Binotto
Pool/Getty Images

E’ tutto pronto al Mugello per il Gp della Toscana di Formula 1: un weekend speciale per la Ferrari che celebra il suo millesimo Gp e lo farà con un tuffo nel passato, grazie ad una livrea vintage. Il team di Maranello, però, deve restare concentrato sul lavoro da fare ai box ed in pista, dopo due weekend da dimenticare.

Binotto
Peter Fox/Getty Images

“Avevamo lo scorso anno un vantaggio di motore che oggi non abbiamo più, abbiamo sviluppato una macchina tenendo conto di un vantaggio che poi è sparito. Stiamo lavorando per migliorare. Abbiamo toccato il fondo e non si può che migliorare da qui in avanti,ha raccontato Mattia Binotto al Tg3.

“Leclerc deve affrontare la tempesta e aiutare il team a venirne fuori. Deve crescere ancora come persona, è un ragazzino di 22 anni, deve crescere come leader. Da responsabile della squadra mi rimprovero il fatto di non aver colto abbastanza presto le difficoltà di questa vettura. Servirà un po’ di tempo per tornare a lottare al vertice. Ne siamo consapevoli”, ha concluso il team principal Ferrari.