Il calcio piange oggi la scomparsa di Pasquale Casillo, scomparso all’età di 71 anni presso l’ospedale di Lucera, dove era ricoverato. L’imprenditore campano, malato da tempo di tumore, è passato alla storia per essere stato il presidente del Foggia dei miracoli di Zdenek Zeman all’inizio degli anni ’90, dando al boemo la possibilità di creare la sua ‘Zemanlandia‘ tra il 1984 e il 1994. C

on la sua sapiente guida in panchina e i gol del tridente Signori-Rambaudi-Baiano, i rossoneri hanno scritto pagine indimenticabili in Serie A. Nei primi anni Duemila, Casillo ha ricoperto il ruolo di presidente dell’Avellino, tornando poi nel 2010 alla guida del Foggia in Serie C, scegliendo nuovamente Zeman come allenatore. Nella notte la sua scomparsa, che lascerà un vuoto enorme in tutti coloro che hanno avuto la fortuna di incontrarlo.