(Adnkronos) – Da diversi anni, sottolinea Sandri, “BlackRock sta spingendo le aziende a fare progressi e a migliorare i flussi informativi allineandoli agli standard internazionali Sustainability Accounting Standards Board (Sasb) e alla Task force on Climate-related Financial Disclosures (Tcfd) in quanto è fondamentale per le aziende comunicare al meglio. Si osserva positivamente che il numero delle imprese che si sono allineate al Sasb sono cresciute del 140% nel 2020 rispetto al 2019 mentre oltre 1.000 aziende nel mondo hanno integrato gli standard Tcfd”.
Comunque, aggiunge Sandri, “c’è ancora lavoro da portare a termine. Noi auspichiamo che le aziende capiscano che fare progressi sui temi relativi alla sostenibilità significa investire per il futuro ed avere impatti positivi in termini di qualità e rendimenti. Le aziende con modelli di business sostenibili sono più attrezzate per far fronte a eventi estremi”.
“L’obiettivo che si è fissato BlackRock, ossia che il 100% dei portafogli attivi sia in grado di gestire l’esposizione ai rischi Esg entro la fine del 2020 sarà raggiunto, stiamo rispettando quanto indicato ad oggi come tempistiche”, sottolinea Sandri. I gestori della società di investimento, infatti, saranno tenuti a rendere conto della gestione dei rischi Esg e a documentare le considerazioni che hanno influito sulle decisioni di investimento. BlackRock considererà il rischio Esg con lo stesso rigore con cui analizza i rischi più tradizionali che sono quelli legati al rischio di credito o di liquidità. (di Emmanuel Cazalè)