Ferrari
Gareth Cattermole/Getty Images

Davvero curioso quanto successo ad un imprenditore altoatesino, che ha deciso di togliere le ruote alla sua Ferrari per evitare il pignoramento da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Ferrari
Mark Thompson/Getty Images

Gravato da pesanti debiti con il fisco, ammontanti a circa 500 mila euro, lo Stato ha deciso di procedere al sequestro di una Mercedes e di una Ferrari oltre ad altri beni dell’imprenditore in questione, nominandolo custode in attesa della vendita. Durante questo lasso di tempo, l’uomo d’affari ha prima fatto sparire la Mercedes e poi tolto le ruote alla Ferrari California per evitare che il carroattrezzi la portasse via. L’uomo adesso è finito a processo con l’accusa di omessa custodia di beni pignorati e per alienazione di beni al fine di sottrarsi al pagamento di imposte. Nei suoi confronti la Procura di Bolzano ha chiesto 4 anni di reclusione, il prossimo 10 ottobre è attesa la sentenza.