Cernobbio (Como), 6 set. (Adnkronos) – ‘Lo Stato in questo momento storico non può essere solo un arbitro. Nelle grandi trasformazioni degli assetti produttivi del Paese deve esserne guida”. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, nel suo intervento al Forum Ambrosetti di Cernobbio. “Le grandi trasformazioni degli assetti produttivi devono essere indirizzate da una grande governance pubblica”, ha continuato.
Un indirizzo che non significa che lo Stato debba fare l’imprenditore. ‘Non credo che dobbiamo usare gli strumenti del passato per affrontare le sfide del futuro, però dobbiamo essere consapevoli che in questo momento lo Stato non può essere soltanto arbitro”. Ad esempio, ha concluso Patuanelli, lo Stato ‘non può stare in Alitalia per vent’anni, ma ne affronta una crisi aziendale e ne accompagna la fuoriuscita”.