Stroll
Pool/Getty Images

Lance Stroll è una furia dopo il Gran Premio di Russia, terminato per lui dopo poche curve a causa di un contatto con Leclerc, che lo ha fatto finire contro il muro. Un boccone amarissimo, reso ancora più indigesto dalla decisione dei Commissari di non punire il pilota della Ferrari.

Stroll
Pool/Getty Images

Una decisione che ha fatto arrabbiare il canadese: “sono piuttosto sorpreso che Leclerc non sia stato penalizzato. Gli ho dato tanto spazio” le parole di Stroll nel post gara. “Ho fatto tutta la curva all’esterno e lui mi ha preso sulla posteriore destra. Gli ho dato tutto lo spazio che ho potuto ed è stato un contatto sfortunato, ma avrebbe potuto evitarlo. Non avrebbe dovuto essere così vicino mentre era all’interno di quella curva. Dunque credo proprio che sia ridicolo che non sia stato penalizzato. Avrei potuto avere una buona occasione, avevo tante possibilità di recuperare. Penso fossi settimo prima di finire a muro. Ho fatto una grande partenza, avevamo il set di gomme giusto. Dunque, per tutto questo, è davvero un peccato che la mia corsa sia terminata in quel modo“.