toto wolff
Mark Thompson/Getty Images

La Mercedes lascia Sochi con una vittoria e un terzo posto, ottenuti rispettivamente da Valtteri Bottas e Lewis Hamilton al termine di una gara mai in discussione. A far arrabbiare il team campione del mondo ci hanno pensato i Commissari, che hanno inflitto al campione del mondo due penalità di 5 secondi per aver provato due partenze prima della gara in due zone della pista ‘vietate’.

wolff
Mark Thompson/Getty Images

Sulla questione si è soffermato Toto Wolff, esprimendo il proprio punto di vista: “è un grande risultato, sono davvero contento che abbiamo mantenuto il 100% di vittorie qui. Poi Bottas non vinceva da parecchio: oggi ha svolto una gara splendida, senza errori e ben gestita fino al traguardo. Per quanto riguarda la penalità, dobbiamo analizzare il motivo per cui abbiamo commesso questo errore. Si tratta di una norma interpretabile e di una penalità inverosimile. Gli stewards sostengono che quello non era il posto per provare la partenza e sono d’accordo, ma nelle note della Direzione Gara c’è scritto che si possono fare le partenze dopo le luci sulla destra e questo è quello che Hamilton ha fatto. Questo è un caso nuovo e potrebbero esserci discussioni. Penso che a volte le cose gli vadano male e che se sei il pilota di punta ogni tanto devi accettare che ti capiti questoPerò a tutti noi la sanzione sembra dura. Come abbiamo sempre fatto in passato, vinciamo e perdiamo insieme. Analizziamo quello che avremmo potuto fare meglio e quello che possiamo fare meglio in futuro. Rinnovando i complimenti a Valtteri, perché una vittoria è comunque una vittoria”.