toto wolff
Mark Thompson/Getty Images

Toto Wolff esclude categoricamente un proprio futuro in Ferrari, il team principal della Mercedes non vestirà la tuta rossa in carriera, almeno stando alle dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Sky Sport nel paddock di Monza.

Binotto e Wolff
Clive Mason/Getty Images

Incalzato su un possibile sbarco a Maranello, l’austriaco ha messo le cose in chiaro: “ho sempre detto che la Ferrari è la più importante marca in Formula 1, è dunque molto importante per noi e per i tifosi che resti nel circus. Io comunque non mi ci vedo a Maranello, molti piloti sognano di approdare in Ferrari, ma io sono parte della Mercedes. Ho un buon rapporto con Ola Kallenius della Daimler e per quello sto bene dove sono“.

wolff
Mark Thompson/Getty Images

Sulla trattativa per il rinnovo, Wolff ha rivelato: “non è ancora arrivato perché voglio capire in che direzione andrà la Formula 1, è normale negoziare il prolungamento di un contratto. Penso che in queste settimane potremmo chiudere questa trattativa. Il party-mode? La nostra prima reazione è stata di frustrazione avendo sviluppato il motore su quell’elemento, dall’altra parte abbiamo compreso come sia normale che quando una squadra vince come stiamo facendo noi, le altre scuderie siano disposte a tutto per rallentarla. Abbiamo preso questo divieto come una cosa positiva, dunque speriamo che ci aiuterà sia in qualifica che in gara“.