Lewis Hamilton
Foto Getty / Pool

Lewis Hamilton non ricorderà questo venerdì di Sochi in maniera positiva, il pilota della Mercedes infatti ha faticato non poco in pista sia nella prima che nella seconda sessione di prove libere.

Hamilton
Rudy Carezzevoli/Getty Images

Scarso grip e alcuni problemi hanno condizionato il campione del mondo, il quale ha fine giornata ha spiegato comunque di aspettarsi netti miglioramenti nella giornata di domani: “la macchina ha funzionato molto bene, ma non è stata la giornata più tranquilla per me. C’è del lavoro da fare stasera, sia dal punto di vista della guida che del set-up. La giornata non è iniziata bene, le PL1 sono state piuttosto scarse. Ho avuto un bloccaggio in Curva 2 con la gomma morbida e poi, quando sono andato sulla mescola dura, le ho completamente distrutte. La seconda sessione è andata molto meglio, ma non sono riuscito a mettere insieme tutti i settori, quindi ci sono ancora dei lavori in corso. Ero un po’ lento nei settori uno e due, ma il terzo è andato bene. Il livello di grip oggi era piuttosto basso e questo ha reso le cose difficili, con molte uscite. Ma sono sicuro che domani il livello di aderenza sarà più alto e saremo tutti più vicini”.