binotto
Mark Thompson/Getty Images

Non proprio una giornata da ricordare per la Ferrari, ma comunque piccoli passi avanti per la Ferrari in Russia, dove Leclerc è riuscito ad ottenere un buon sesto posto dopo gli ultimi fine settimana deludenti.

leclerc vettel
Mark Thompson/Getty Images

Il team principal Binotto ha provato ad analizzare quanto accaduto in gara, ammettendo di essere leggermente soddisfatto per quanto fatto vedere da Leclerc: “un passo avanti, almeno rispetto alle ultime gare, sia in termini di risultato che di competitività. Così si può sintetizzare il verdetto di questo fine settimana. Il sesto posto di Charles è arrivato al termine di una gara molto solida in cui ha tirato fuori il possibile dal pacchetto a disposizione: aggressiva nelle primissime battute e poi gestita con grande maturità per un pilota che deve ancora compiere 23 anni”.

(Photo by Mark Thompson/Getty Images)

Su Vettel, Binotto ha ammesso: “Sebastian non è riuscito a finire in zona punti, rimanendo imbottigliato nel traffico nelle decisive fasi della partenza. Avevamo portato qui a Sochi alcuni piccoli aggiornamenti aerodinamici: niente di trascendentale in termini di prestazione, ma un passo nella giusta direzione di sviluppo della vettura. In un campionato in cui i rapporti di forza a centro gruppo sono molto ravvicinati basta poco per progredire. Dobbiamo continuare in questa direzione ed è quello che faremo già dal prossimo appuntamento, fra due settimane al Nürburgring“.