Alonso
Mark Thompson/Getty Images

Nel 2021 si ritroveranno uno contro l’altro sulla griglia di partenza, ma Fernando Alonso continuerà comunque a spendere parole positive per Carlos Sainz Jr, considerando il lungo e duraturo rapporto che li lega.

Peter Fox/Getty Images

Il driver di Oviedo ha parlato ad AS del connazionale, spendendo parole al miele nei suoi confronti: ” “penso che entrambi abbiamo messo nel mirino il 2022, però la Ferrari è la Ferrari, non si può tagliare fuori dai giochi neanche per il 2021. Nel 2014 abbiamo avuto un anno molto difficile però con Sebastian Vettel sono riusciti a vincere in Malesia a inizio 2015. Speriamo tutti che possano dare molto filo da torcere alla Mercedes. Poi avranno Sainz, che è cresciuto molto. Sarebbe fantastico un podio insieme nel 2021. È stato molto costante soprattutto quest’anno. Ma non credo che nel 2020 abbia compiuto un salto di qualità a livello di guida: era veloce già in Toro Rosso e Renault, solo che non aveva la macchina e la fiducia per sfruttare le sue doti. Penso che abbia fatto gare magnifiche nel 2016, 2017 o 2018 senza però avere l’impatto di questi ultimi due anni. Ed è cresciuto molto in questo senso. Da qui la sua firma con la Ferrari: per la Spagna e il nostro sport è una notizia fantastica. Avere Carlos nella più leggendaria squadra di F1 alla sua età ci assicura un futuro molto buono per il nostro Paese“.