ross brawn
Robert Cianflone/Getty Images

Lewis Hamilton è finito sotto i riflettori nell’ultimo fine settimana di Sochi per la doppia penalità ricevuta durante la gara, conseguenza delle prove di partenza effettuate in zone della pista vietate qualche minuto prima del via.

Hamilton
Dan Mullan/Getty Images

La decisione dei Commissari non è piaciuta all’inglese che, dopo la fine del Gran Premio, si è lamentato con parole aspre e dure all’indirizzo degli stewards. Sulla questione è intervenuto anche Ross Brawn tramite la sua tradizionale rubrica sul sito ufficiale della Formula 1: “Lewis ha avuto un po’ di sfortuna nelle ultime gare, con le penalità subite a Monza ed ora a Sochi. Personalmente mi leccherei le ferite e penserei a come evitare simili incidenti in futuro, questo è quello che so che la squadra farà. Conosco molte persone dall’epoca in cui ero nel team e riconosceranno di aver commesso qualche sbaglio. La sfortuna e gli errori accadono, è il modo in cui si risponde che conta. È facile pensare che il mondo sia contro di te, ma c’è quasi sempre qualcosa che avresti potuto fare diversamente e da cui puoi imparare”.