sergio perez
Charles Coates/Getty Images

Sergio Perez potrebbe rimanere in Formula 1 anche nella prossima stagione, il pilota messicano lascerà il suo sedile a Vettel in Racing Point alla fine dell’anno e, in questo momento, è alla ricerca di un’alternativa che gli permetta di non abbandonare il circus.

Sergio Perez
Foto Getty / Peter Fox

L’opzione più concreta per Checo è quella che conduce al Team Haas, che dovrebbe rinnovare in vista del 2021 l’intera line-up, dando il benservito sia a Romain Grosjean che a Kevin Magnussen, che abbandonerebbero la scuderia statunitense dopo quattro anni. Stando a quanto riferito da Motorsport.com, l’accordo tra Haas e Perez dovrebbe essere vicino, mancherebbero alcuni dettagli che dovrebbero essere risolti nelle prossime settimane.

Magnussen
Mark Thompson/Getty Images

Una situazione in divenire che tuttavia non destabilizza Magnussen, il quale ha sottolineato al quotidiano danese Ekstra Bladet, di essere concentrato al momento sul lavoro in pista: “ovviamente preferirei avere un contratto firmato, so che molto probabilmente ci sono diverse trattative in corso, ma ho imparato a non farmi condizionare da questi momenti, non voglio che la situazione influenzi il mio lavoro in pista. Quello in corso è chiaramente un mercato piloti molto competitivo, basta leggere i nomi. Ci sono Perez e Hulkenberg, poi i piloti junior della Ferrari come Schumacher, Shwartzman e Ilott, e noi siamo una squadra legata a Ferrari, come anche Alfa Romeo. Quindi c’è un bel numero di candidati, quello che posso fare è continuare a lavorare al meglio“.