Amos Mosaner Curling
Credit: WCF
Arriva uno splendido terzo posto per la Nazionale maschile italiana di curling nell’International Abelboden Tournament, la seconda tappa europea del circuito CCT disputatasi lo scorso week-end in Svizzera. Il team tricolore formato da Joel Retornaz, Amos Mosaner (Aeronautica Militare), Simone Gonin e Sebastiano Arman (Aeronautica Militare) ha dapprima collezionato tre successi in fila nella fase a gironi contro formazioni svizzere (8-3 su Christian Bangenter, 7-3 su Jan Hess e 7-1 su Christian Heineman), quindi ha vinto anche nei quarti di finale superando di misura la formazione di Marco Hoesli con il punteggio di 5-4.

Purtroppo in semifinale Retornaz e compagni hanno fronteggiato i vice Campioni europei del team di Yannick Schwaller cedendo 5-4 soltanto nell’ultimo end al termine di un incontro molto combattuto. La finale è stata poi vinta dagli svizzeri del team Peter De Cruz, medaglia di bronzo olimpica, che hanno superato per 8-1 il Team Schwaller.

Abbiamo dimostrato di sapere lottare allo stesso livello tecnico con Schwaller e la nostra è stata una buona gara, peccato sia mancato il guizzo finale – le impressioni a fine match di Simone Gonin -. Il risultato rappresenta comunque un passo avanti rispetto al torneo di Baden nella prima uscita stagionale“.

La seconda formazione italiana, il Team Trentino con Luca Rizzolli, Daniele Ferrazza, Mattia Giovannella e Alberto Pimpini, si è dovuta accontentare di un solo successo contro la squadra nazionale austriaca guidata da Mathias Genner. Da oggi le squadre saranno nuovamente a Cembra per continuare il percorso di preparazione estiva.