Cernobbio, 5 set. (Adnkronos) – Il danno del Covid19 “è diverso da tutto ciò che abbiamo visto finora nella nostra esistenza. Tutte le previsioni mostrano come l’Europa registrerà quest’anno la peggiore recessione dell’ultimo secolo”. E’ quanto afferma Klaus Regling, direttore del Meccanismo Europeo di Stabilità, nel suo intervento al Forum Ambrosetti di Cernobbio.
“Ci vorranno – è la sua stima – due anni almeno perché l’attività economica torni ai livelli pre-crisi”. E, aggiunge, il tasso di crescita potenziale dopo il Covid19 “potrebbe essere più basso di quello che c’era prima della pandemia”. Anche perché la crisi sanitaria “sta distruggendo capitale, anche umano, e rende gli investitori riluttanti a investire, data la sua alta incertezza”.
In questo scenario, però, “l’Europa ha reagito in modo convincente alla crisi senza precedenti: Governi e istituzioni hanno fatto la cosa giusta”.