Se l’è vista davvero brutta Cian Uijtdebroeks, giovane ciclista belga coinvolto in un brutto incidente lo scorso 22 settembre.

Cian Uijtdebroeks Durante un allenamento in strada vicino la città di Waremme, il 17enne è stato investito a tutta velocità da un’automobile, finendo rovinosamente a terra. Il responsabile non si è neanche fermato a soccorrere Cian, trasportato poi in ospedale per le ferite riportate: “gli incidenti accadono! Ma chi si sarebbe mai aspettato che martedì 22 settembre un’auto mi avrebbe investito di giorno, sarebbe fuggita senza alcun segno e mi avrebbe fatto finire ferito in ospedale” le parole di Cian Uijtdebroeks sui social. “Mi ci sono voluti alcuni giorni per rendermi conto di essere sopravvissuto per fortuna. Ancora di più solo pochi giorni dopo che la stessa cosa è successa a Edward Planckaert… spero che venga fatta giustizia, perché il ciclista rimane un utente della strada vulnerabile“.