Lionel Messi
Foto Getty / Pool

Da quando la tv di Suning ha piazzato la figura di Messi sul Duomo di Milano, in una delle sue pubblicità, l’accostamento della ‘Pulce’ ai nerazzurri è stato un tema caldissimo del calciomercato.

messi
David Ramos/Getty Images

Intervistato ai microfoni di Sky Sport, Piero Ausilio, ds dell’Inter, ha fatto il punto sulla situazione: “non c’è nulla tra Messi e l’Inter, non so questi pensieri da dove vengano fuori. Non esiste una squadra che non desideri un calciatore del genere, ma la realtà è un’altra. La nostra è quella di un mercato attento e oculato, concentrandoci soprattutto sulle vendite. Sappiamo cosa dobbiamo fare e attraverso le uscite, dovremo riuscire a finanziare le entrate per migliorare la squadra. A livello internazionale non vedo grandi movimenti, conosciamo le nostre possibilità e non dobbiamo specificare tutti i giorni le nostre strategie. Vogliamo migliorare la nostra squadra, ma conosciamo le nostre difficoltà. A oggi abbiamo risorse limitate che possiamo migliorare solo attraverso il mercato“.

Conte primo piano
Pool/Getty Images

Ausilio ha poi parlato dell’incontro con Conte e del rapporto con l’allenatore: “nell’incontro è venuta fuori un’idea comune di lavoro. Era giusto confrontarsi, ma è stata una riunione molto proficua. E’ emersa la strategia dell’allenatore, sposata in pieno dalla dirigenza e della proprietà che ha indicato una linea e noi la stiamo portando avanti. Tutto quello che stiamo facendo è condiviso con il nostro allenatore. Personalmente ho sentito tante considerazioni sbagliate negli ultimi giorni riguardo ai miei rapporti in società. Ho un rapporto quotidiano con l’allenatore con il quale mi confronto, come ho sempre fatto con tutte le precedenti guide tecniche. Ogni situazione è stata chiarita, ci siamo confrontati ed è emersa una visione comune per portare avanti il bene dell’Inter“.