Milano, 4 set. (Adnkronos) – E’ merito della Lega se il Governo ha scelto Milano come candidata per la sede del Tribunale dei Brevetti. Lo sostiene il vicecapogruppo vicario della Lega alla Camera, Fabrizio Cecchetti, soddisfatto per il risultato.
“Chi la dura la vince. Otto anni di battaglie della Lega in tutte le sedi – regionali, nazionali ed europee – per portare il Tribunale dei brevetti a Milano. Finalmente l’Italia batte un colpo sulla candidatura del capoluogo lombardo”, afferma.
“Grazie alla determinazione e alla tenacia di Matteo Salvini e del governatore Fontana è stato possibile rompere questo silenzio imbarazzante del governo Pd-5S su una partita importantissima per Milano, la Lombardia e, non ultima, per la credibilità stessa del nostro Paese nel mondo Specie dopo l’amarezza per aver perso al fotofinish la corsa sull’Agenzia del farmaco”, conclude.