Inter
Francesco Pecoraro/Getty Images

Due partite. Due vittorie e ben nove gol segnati. L’Inter è senza dubbio la candidata numero uno alla scudetto, con buona pace di una Juventus che al momento stenta a trovare il bandolo della matassa dopo l’arrivo di Andrea Pirlo.

Lukaku
Francesco Pecoraro/Getty Images

Al netto delle disattenzioni mostrate contro la Fiorentina, ribaltata nel finale con un uno-due mortifero, i nerazzurri dilagano in casa del Benevento dimostrando di essere una squadra solida e in salute. Merito del lavoro di Antonio Conte, che lancia dal primo minuto Hakimi e Vidal per mettere subito in chiaro la propria superiorità. Risultato? Gol dopo meno di 30 secondi, con Lukaku che raccoglie l’assist del marocchino e dà il via ad un festival del gol che si conclude con il punteggio finale di 2-5. Una vera e propria macchina da gol questa nuova Inter targata Conte, rimasta a punteggio pieno e già a +2 sulla Juventus, fermata domenica sul pari dalla Roma. Il cammino è ancora lungo e la strada nettamente in salita, ma se il buongiorno si vede dal mattino, questa Inter è davvero da scudetto.