Roma, 10 set. (Adnkronos) – “Il pil nell’area dell’euro dovrebbe registrare un calo dell’8% nel 2020”, in rialzo rispetto alle stime precedenti. “Nel 2021 il pil dovrebbe crescere del 5% e del 3,2% nel 2022”, sostanzialmente in linea con le stime precedenti. Ad annunciare le nuove stime della Bce è il presidente Christine Lagarde al termine del Consiglio direttivo.