Victoria e David Beckham
Aitor Alcalde/Getty Images

La famiglia Beckham è costretta a fare i conti in questi mesi con alcune situazioni complicate da gestire, riguardanti principalmente le proprie attività.

David Beckham
Michael Reaves/Getty Images

Se David è alle prese con l’avvio horror del suo Inter Miami in MLS, dove nelle prime tre gare sono arrivate tre sonore sconfitte, la moglie Victoria invece deve affrontare le gravi perdite economiche riconducibili alla sua linea di vestiti VVB. Secondo quanto riferito da Women’s Wear Daily, pare che l’ex Spice Girl abbia dovuto compiere dolorosi tagli non solo alle collezioni ma anche al personale, licenziando venti persone e chiudendo il negozio principale nel centro di Londra. I coniugi Beckham hanno rivelato in prima persona ai propri dipendenti quelli che saranno i prossimi passi dell’azienda, in pesante perdita anche a causa del Coronavirus che ha acuito la diminuzione del volume di affari.

David Beckham
Michael Reaves/Getty Images

A quanto pare però la linea di abbigliamento di Victoria Beckham era in perdita già prima del Covid-19, considerando che negli ultimi due anni ha chiuso il bilancio in rosso per 24 milioni di euro. La prossima collezione dunque sarà ridotta del 40%, come ammesso dall’ex Spice in un comunicato: “mi è sembrato necessario un ritorno all’essenziale, che ha portato parecchia energia e creatività all’interno del team“. Un modo per ripartire con il sorriso sulle labbra, provando a nascondere una situazione che si fa, di giorno in giorno, sempre più complicata.