Tour de France
Chris Graythen/Getty Images

Il 29 agosto si avvicina sempre più: gli appassionati di ciclismo potranno finalmente assistere alle imprese dei propri idoli per le stradi francesi, con l’edizione 2020 del Tour de France. A causa dell’emergenza coronavirus non ci saranno tifosi per le strade e si vivrà un’edizione sicuramente inedità, tra novità e rischi.

L’Aso, infatti, ha annunciato oggi che, nel caso in cui una squadra dovesse avere due o più persone positive al coronaviris, allora questa sarà immediatamente esclusa dalla Grande Boucle. “Se due o più persone hanno sintomi o sono postivi al Covid-19, la squadra verrà messa fuori corsa”, ha annunciato la società organizzatrice della corsa francese.

Intanto dall’Ag2R fanno sapere che lo statunitense Warbasse è risultato positivo, seppur senza sintomi.