Ronaldinho
Hector Vivas/Getty Images

Finisce l’incubo di Ronaldinho: il magistrato Amarilla ha deciso di rilasciare l’ex calciatore brasiliano dopo 5 mesi di detenzione. Ronaldinho è stato arrestato perchè sospettato di aver falsificato documento ma oggi è stato finalmente scarcerato.

Insieme a lui anche il fratello Roberto, già agli arresti domiciliari dopo un mese di carcere. Anche a Ronaldinho è stato concesso di lasciare il carcere, restando però in un hotel di Asuncion, dove sembra che proprio insieme al fratello abbia organizzato dei festini.