Fallo Marcus Morris Luka Doncic
Foto Getty / Kevin C. Cox

Marcus Morris è stato protagonista di un brutto fallo in Gara-6 dei Playoff NBA fra Clippers e Mavericks. Il cestista dei Clippers ha colpito intenzionalmente Doncic con una manata, scatenando un principio di rissa che gli è costata l’espulsione.

Nel post gara su Morris sono piovute copiose critiche, che ha respinto con queste parole: “sì, è stato un fallo duro. Per tutto quello che è successo prima, è chiaro che hanno dovuto fischiare questo tipo di fallo. In generale, è stata una serie molto combattuta anche dal punto di vista fisico. Voglio solo che le persone non confondano il mio modo duro di giocare a basket con l’intenzione di far male agli avversari appositamente. Penso che Tim Hardaway ha fatto lo stesso un fallo estremamente duro ai danni di Paul George durante l’ultima partita e nessuno ha detto nulla. Doncic è un giocatore giovane. Sarà il volto della lega. Ho tenuto conto di tutto questo. Sono qui in NBA da un bel po’ di tempo ormai, so come funziona questa cosa… Sono un uomo adulto. Come ho detto, non volevo calpestargli la caviglia nella precedente partita. Possono dire le cose che vogliono dire o sostenere tutte le opinioni che vogliono anche su Twitter… Qualunque cosa vogliano dire, possono dirla. Io continuerò a giocare, felice che la mia squadra sia al secondo turno. Possibili provvedimenti della lega? Non credo, non ho fatto nulla di male. È stato solo un fallo duro“.