Logo NBA campo
Foto Getty / Kevin C. Cox

Dopo la protesta dei giocatori NBA contro razzismo e violenza della polizia in seguito al caso Jacob Blake, i cestisti della lega americana hanno deciso di tornare in campo. Attraverso una comunicazione ufficiale, l’NBA ha spiegato che le gare boicottate saranno recuperate nei prossimi giorni: “le partite di Playoff in programma oggi non verranno giocate come previsto. Speriamo di riprendere a giocare venerdì o sabato. Nel pomeriggio (tarda serata italiana, ndr) è in programma una video conferenza per decidere i prossimi passi: vi prenderanno parte un gruppo di giocatori Nba, i rappresentanti delle 13 squadre ancora a Orlando, dirigenti Nbpa e Nba e Michael Jordan, come presidente del comitato sui rapporti di lavoro“.