Alessandro Bruno
Foto Getty / Giuseppe Bellini

Il Pescara è impegnato nei delicatissimi Playout di Serie B e a qualche calciatore sembrano essere saltati i nervi. Stiamo parlando di Alessandro Bruno, uno dei membri più esperti della rosa, lasciatosi andare ad una leggerezza che non ne rispecchia l’autorevole carriera. Fermo sul lungomare nord di Pescara, Bruno è stato insultato da un giovane tifoso: il centrocampista lo ha raggiunto e malmenato con alcuni pugni e schiaffi, facendolo finire al pronto soccorso dell’ospedale di Pescara. Il ragazzo hariportato una policontusione nell’arcata zigomatica sinistra e sporgerà denuncia.

Stavo andando da mia nonna – ha raccontato il giovane tifoso al Centro di Pescara – ero sul marciapiede quando ho visto Bruno alla guida della sua Porsche nera. Mi è salito il nervoso e l’ho insultato. Lui allora ha inchiodato, è ripartito e ha girato l’angolo. Nel frattempo avevo attraversato la strada, ma non ho fatto in tempo a mettere il piede sul marciapiede che Bruno mi ha colpito sul viso con un pugno, poi mi ha dato uno schiaffo dietro alla testa e infine un altro pugno sempre sullo stesso punto. Sono rimasto incredulo e stordito, non sono un tipo che cerca guai. Frequento lo stadio, ma prima d’ora non mi ero mai permesso di insultare nessuno“.