LeBron James
Foto Getty / Katelyn Mulcahy

Colin Kaepernick, nel 2016, è stato il primo sportivo americano a protestare contro il razzismo verso gli afroamericani. Il suo inginocchiamento durante l’inno, criticato al punto da costargli l’estromissione dall’NFL, è divenuto adesso simbolo della protesta degli atleti degli sport di tutto il mondo. Il quarterback americano ha voluto ringraziare pubblicamente chi gli è stato vicino in questi anni difficili, particolarmente LeBron James che gli ha sempre mostrato grande solidarietà: “quattro anni fa, il 14 agosto 2016, iniziai la mia protesta contro il razzismo e l’ingiustizia sociale. Cercavo la verità, tu mi hai mostrato solidarietà, l’amore è ciò che ci muove. Grazie per essere sempre rimasto vero, Colin Kaepernick“.