vinales
Mirco Lazzari gpGetty Images

Un’altra domenica terrificante per Maverick Vinales: dopo lo spavento della scorsa settimana a causa dell’incidente tra Zarco e Morbidelli, lo spagnolo della Yamaha è stato protagonista di un nuovo episodio spaventoso in Austria.

Vinales è stato costretto a lanciarsi dalla sua M1 per un problema ai freni: la Yamaha dello spagnolo è finita poi contro le barriere andando a fuoco.

vinalesDifficile spiegare, alla fine quando ho provato a battagliare con Dovi ma era troppo difficile, dopo ho provato ad andare un po’ indietro per raffreddare un po’ le gomme, ma i freni andavano sempre giù, ero in pericolo di prendere quello davanti, poi ho provato ma niente, giocavo con la leva, provavo di frenare ma c’è stato un momento in cui la pastiglia è andata via e sono stato costretto a buttarmi giù. In quel momento non pensi, ho avuto la fortuna che la prima staccata ha staccato ma è andato via, ho capito che sono riamsto senza freni e sono andato giù. Pinze della gara scorsa, i freni andavano perfetti e facevano molto più caldo. io mi sentivo bene, recuperavo tutto quello che perdevo di velocità al terzo e quarto settore, ma è veramene difficile guidare così, se hai qualcuno davanti è difficile, già era diffiicle l’anno scorso quest’anno ancora di più“, queste le parole di Vinales ai microfoni Sky dopo la gara.