MotoGp, Valentino Rossi preoccupato: “soffro tanto sul dritto, ci sono 4-5 piloti più veloci di me”

Il pilota della Yamaha ha parlato dei problemi della Yamaha, ammettendo come sarà complicato stare davanti in gara

Non proprio una giornata positiva per Valentino Rossi quella trascorsa oggi in Austria, il Dottore è rimasto escluso dalla top ten dei tempi combinati di FP1 e FP2, dunque la terza sessione di domani diventerà fondamentale per accedere direttamente alla Q2 in Qualifica.

Valentino Rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Interrogato ai microfoni di Sky Sport al termine dei due turni di libere, il pilota della Yamaha ha ammesso: “abbiamo deciso di risparmiare un po’ di gomme oggi per provarci meglio domani, pensiamo che la FP3 sarà asciutta e la mattina si riescono a fare tempi migliori perché fa più fresco. Sarà dunque una sessione importantissima perché tutti proveranno a stare nei dieci, sarà fondamentale ottenere la top-ten. Oggi pomeriggio ce l’ho fatta, ma non è bastato per entrare nella combinata. C’erano 50° sull’asfalto e non sono riuscito a migliorare, ho scelto di usare una sola gomma soft per risparmiarne una da spendere nelle prossime sessioni, siamo tutti molto al limite con il numero di gomme a disposizione e questo pomeriggio era inutile impiegarne due“.

Valentino Rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Sulle potenzialità della Yamaha, Rossi ha sottolineato: “il mio passo è abbastanza buono, ci sono secondo me 4-5 moto che vanno più forte di noi, mentre gli altri siamo tutti allo stesso livello. Abbiamo provato a migliorare un po’ di cose ma non ci siamo riusciti, dovremo dunque provare qualcos’altro. La Yamaha è ottimista, la situazione non è facile e quello che spero è riuscire a riportare i motori al massimo perché nel dritto soffriamo veramente tanto“.