Mirco Lazzari gp/Getty Images

Non proprio una giornata da ricordare per Fabio Quartararo in Austria, il pilota francese ha faticato sia nella prima che nella seconda sessione di prove libere, finendo in entrambi i casi fuori dalla top ten.

Fabio Quartararo gp andalusia
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Il Red Bull Ring è un circuito difficile per la Yamaha, il leader del mondiale lo sa bene e per questo ammette ai microfoni di Sky Sport come bisogna lavorare molto per poter lottare per il vertice della classifica: “è stata una mattina difficile, pensavo di fare meglio nel time-attack. Nelle FP2 abbiamo lavorato con gli ingegneri, penso che da domani potremo migliorare sperando che le FP3 siano asciutte. Mi manca un po’ di velocità, contro la Ducati facciamo fatica sotto questo aspetto. Mi aspettavo che la KTM fosse veloce, ma non tanto come effettivamente è andata a Brno. Sono stati molto forti, anche oggi Pol ha impressionato snelle FP1. Il podio sarebbe un ottimo risultato per noi, ma sarà difficile perché KTM e Ducati sono molto veloci. Prima di iniziare questo trittico sapevamo che sarebbe stato difficile, dobbiamo dare il massimo e vedremo come andrà“.