Dovizioso
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Dopo otto anni si concluderà la storia d’amore tra la Ducati e Andrea Dovizioso, il pilota ha deciso di mettere la parola fine alle trattative per il rinnovo del proprio contratto, scottato dal comportamento ambiguo del team di Borgo Panigale.

Dovizioso
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Il ritardato prolungamento ha indispettito il forlivese, che ha scelto di dire addio alla ‘Rossa‘ ufficializzando la propria decisione in Austria. Una scelta a cui ha fatto seguito la vittoria di Dovizioso, che potrebbe aver fatto cambiare idea alla Ducati. Una possibilità non presa in considerazione dal manager del Dovi, intervenuto a Radio Sportiva: se qualcuno in Ducati si sta pentendo dopo la vittoria di Andrea in Austria? Per ora non è un problema nostro, né mio. In questo momento non ci sono moto disponibili. L’unica è Petronas, ma è evidente che sia destinata a Rossi. Da mesi eravamo in attesa di una proposta da Ducati, il pilota deve prendere una decisione per fare al meglio il proprio mestiere e alla fine ha deciso di mettere la parola fine”.