Mirco Lazzari gp/Getty Images

Buone sensazioni finalmente per Andrea Dovizioso, riuscito a ritrovare il feeling con la sua Ducati sul circuito del Red Bull Ring in Austria. Dopo settimane difficili, il pilota forlivese è tornato a sorridere dopo una sessione di libere, come non gli accadeva ormai da tempo.

dovizioso
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Intervistato dopo le FP2 da Sky Sport, il Dovi ha ammesso: “siamo partiti bene, stamattina mi sentivo meglio rispetto alle scorse settimane. Sicuramente ci ha aiutato la conformazione della pista, ma in generale mi son sentito bene. Volevamo ottenere ciò che abbiamo ottenuto, per il discorso gara abbiamo fatto solo un turno, dunque c’è del lavoro da fare. Le Suzuki sono veloci, Pol Espargaro è molto carico, dunque ci sono molti piloti temibili per la vittoria. Stiamo andando avanti con le stesse gomme e con le stesse mescole dell’anno scorso, il miglioramento di stamattina dipende dalla facilità di guidare la moto in questa pista, oltre che dalla differenza in frenata. Rivali per la vittoria? Aspetterei a dirlo, le Suzuki vanno forte così come le KTM. Abbiamo fatto solo un turno ancora, c’è molto lavoro da fare. Pol Espargaro vorrà riscattarsi dopo la caduta di Brno, va forte in accelerazione e quindi dovremo tenerlo d’occhio“.