motogp gp austria
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Continuano le polemiche dopo l’incidente di domenica scorsa al Red Bull Ring tra Zarco e Morbidelli. Tra i vari pareri è spiccato quello di Valentino Rossi, secondo il quale, a prescindere dal colpevole, il punto della pista in cui è avvenuto l’incidente è particolarmente pericoloso.

Franco Uncini e la Direzione Gara, dunque, hanno deciso di modificare il circuito, prolungando di ben 12 metri la protezione al centro della curva 3, in modo da impedire un’altra invasione della pista in caso di incidente, anche se così i piloti avranno meno visuale sull’uscita dalla curva.