Dovizioso
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Andrea Dovizioso vince il Gp dell’Austria. Il pilota, dopo l’annuncio di ieri dell’addio alla Ducati a fine stagione, si è tolto una grande soddisfazione, apparendo più sereno anche ai microfoni di Sky Sport, nonostante una gara particolare: “sensazioni davvero strane oggi. Gara interrotta per una caduta pericolosissima, sono stato contento che siano stati fortunati a non farsi male. Ripartire è stato difficile ma il feeling era buono. Avevo due o tre punti dove staccavo da paura. Quello mi è bastato per mettere in crisi tutti. Fortuna che poi Rins è caduto, sarebbe stato difficile contro di lui. Però è stato strano, non mi sono goduto neanche l’ultimo giro perchè hanno sbagliato a segnalarlo nel tabellone, pensavo ne mancasse ancora uno.

Mirco Lazzari gp/Getty Images

Come mi sono sentito oggi dopo l’annuncio di ieri? Tutto incide, ma era una scelta presa da alcuni giorni, l’avevo metabolizzata. L’unica differenza è che dopo tutto quello che è venuto fuori ieri ho dormito di più! (ride) Quando vai in pista sei concentrato. Abbiamo dimostrato di aver capito la frenata, è vero che questa pista ci aiuta, ma ha fatto la differenza. Le gomme stanno facendo un gran casino, ci sono alti e bassi per tutti. Basta pochissimo nel modo in cui guidi che non funziona niente o funziona tutto benissimo. Lo ha dimostrato il primo turno di questo weekend nel quale, avendo in mente come frenare, ha fatto la differenza. Sulle altre piste si deciderà il Mondiale: sono un attimino preoccupato perchè ancora non mi sento così bene con la moto. È logico che quando vinci una gara come oggi sembra tutto a posto, ma in centro curva secondo me non siamo competitivi come Yamaha o Suzuki nelle prossime piste“.