Weston McKennie
Foto Getty / Christof Koepsel

Colpo a sorpresa in vista per la Juventus: Weston McKennie potrebbe presto arrivare alla corte di Andrea Pirlo. Un rinforzo utile per la mediana che ha già perso Pjanic, sostituito da Arthur, Matuidi e presto vedrà partire anche Khedira. Weston McKennie è un centrocampista che mancava alla Juventus. Il classe 1998 nativo del Texas è un vero e proprio carro armato: le doti fisiche sono la sua arma principale, un bestione di 185 cm per un’ottantina di chili, tutt’altro che statico e con un carburante inesauribile in corpo che gli permette di correre su e giù per il campo per tutta la gara.

McKennie
Pool/Getty Images

Cresciuto con il sogno dell’NFL ma formatosi come calciatore a 8 anni in Germania, seguendo il padre militare di stanza nel Paese, McKennie ha migliorato tecnica (ancora da sgrezzare enormemente) e comprensione del gioco con il passare del tempo, diventando un centrocampista in grado di coprire sia il ruolo di mediano difensivo che quello di mezzala. McKennie vanta 19 partite e 6 gol nella nazionale USA, mentre ne ha giocate 91 con lo Schalke, segnando 5 reti. La Juventus ha raggiunto un accordo con il club tedesco su una base di 3 milioni di prestito oneroso e 18 di eventuale riscatto.