Higuain
Valerio Pennicino/Getty Images

La Juventus ha già dato il via alla propria rivoluzione, sostituendo Maurizio Sarri con Andrea Pirlo e liberandosi dell’ingaggio di Blaise Matuidi, trasferitosi ufficialmente in MLS all’Inter Miami. Adesso il club bianconero ha intenzione di proseguire in questo profondo lifting, i prossimi a dover salutare la compagnia saranno presumibilmente Khedira e Higuain, ormai fuori dall’universo Juve.

Higuain
Valerio Pennicino/Getty Images

L’argentino però al momento non sembra voler levare le tende, nonostante le sue prestazioni siano ormai lontane da standard accettabili. La società campione d’Italia è a caccia di un nuovo centravanti, elemento che conferma la volontà di Agnelli di liberarsi del Pipita, anche se la sua cessione dovrà portare obbligatoriamente denaro. Venderlo per meno di 18 milioni determinerebbe una grave minusvalenza rispetto ai 90 spesi nel 2016 per portarlo a Torino e, come se non bastasse, il padre del giocatore ha mostrato una certa rigidità: “che non lo vogliano più a Torino è un’invenzione. Penso che terminerà il contratto lì e poi dopo, se potrà, verrà al River o altrove“. Non resta dunque che attendere le prossime settimane per conoscere gli sviluppi della vicenda, una cosa certa però c’è eccome: Higuain non farà parte della Juventus del futuro.