Cristiano Ronaldo
Foto Getty / Marco Luzzani

Periodo nero per la Juventus. Come se non bastassero le cattive notizie dal campo, con l’eliminazione dalla Champions League che ha portato all’esonero di Sarri, anche dalla Borsa arrivano segnali preoccupanti. L’apertura della settimana a Piazza Affari segna un ribasso del titolo della Juventus, che secondo la ‘Rosea’, cede oltre l’11% a 0,81 euro. Pesano non solo il mancato accesso alla Final Eight di Champions League, con relativi mancati introiti, ma anche il cambio di guida tecnica con Andrea Pirlo che ha preso il posto di Maurizio Sarri che continuerà a pesare sulle casse bianconere per circa 20 milioni nelle prossime due stagioni.