Conte primo piano
Pool/Getty Images

Vigilia di Europa League per l’Inter, che domani se la vedrà con lo Shakhtar Donetsk in semifinale.

Conte panchina
Dean Mouhtaropoulos/Getty Images

Una partita complicata per i nerazzurri, considerando la forza dell’avversario, ma che non spaventa affatto Antonio Conte, convinto come la sua squadra abbia le possibilità di andare in finale: “sarà una partita difficile, lo Shakhtar Donetsk ha ottime qualità ed è una squadra veloce. Ma c’è tanto entusiasmo quando devi affrontare sfide come questa, abbiamo lavorato tanto per essere qui oggi. Non dovremo commettere errori, se vogliamo andare in finale. Onoreremo anche questa competizione e siamo contenti della presenza del presidente Zhang, sentire la sua vicinanza ci aiuta. Penso che la paura, la parola paura, non deve far parte del vocabolario dei miei calciatori e mio. Abbiamo rispetto, affrontiamo una squadra che si è affermata negli anni, ci siamo preparati bene, affrontiamo la squadra più forte nel nostro percorso in Europa League, con grande rispetto e con la voglia di dimostrare che siamo in semifinale per un motivo e vogliamo arrivare in finale“. Queste poi le parole di Handanovic: “il livello è salito, affrontiamo squadre di gran qualità. Ma anche il nostro gruppo è cresciuto. Non vedo l’ora di giocare, momenti come questo sono la mia passione“.