Lukaku
Emilio Andreoli/Getty Images

Romelu Lukaku rompe il silenzio dopo la sconfitta subita dall’Inter in finale di Europa League contro il Siviglia, un ko arrivato in seguito al suo autogol decisivo per il 3-2 finale.

Lars Baron

L’attaccante belga ha voluto esprimere il proprio pensiero a mente fredda sui social, chiarendo alcuni punti: “quest’anno siamo cresciuti molto come squadra ed è un onore rappresentare un club che ho amato sin da quando ero bambino. Sì, quello che è successo in finale mi ha fatto incazzare, ma reagirò. Una cosa sicura è che l’Inter non è morta e quest’esperienza ci renderà migliori come squadra. C’è unione e stiamo andando nella giusta direzione. Ai tifosi voglio dire grazie per essere così di aiuto ogni partita o in trasferta, vi voglio bene. Ho apprezzato i messaggi ricevuti. Torneremo, sempre forza Inter“.