Antonio Conte
Pool/Getty Images

Intervistato da Radio Sportiva, Ciccio Graziani ha speso parole di critica nei confronti di Antonio Conte. L’ex calciatore del Torino ha puntato il dito contro il caratteraccio dell’alleantore dell’Inter, protagonista nelle ultime settimane di alcune uscite piuttosto pungenti nei confronti dei nerazzurri: gli allenatori come Simeone e Conte non mi piacciono perché con i loro comportamenti in panchina creano pressione ai giocatori e alla lunga diventano controproducenti. Non mi rivedo in loro, quanto più in Klopp nella gestione della partita. Da un mese e mezzo fa richieste assurde, dice di non salire sul carro dei vincitori ma io lo sto ancora cercando questo carro. Se parlasse con Mourinho gli ricorderebbe che ha vinto zeru tituli. Lo ritengo un ottimo allenatore, ma a volte si penalizza da solo. Fossi in Zhang gli direi: se non ti va bene come si lavora qui, firmi la rescissione e vai da un’altra parte. Un allenatore non può diventare padrone di una società“.