Dustin Johnson
Katelyn Mulcahy/Getty Images

Dustin Johnson ipoteca il titolo e vola a tempo di record verso la vetta della FedEx Cup, mentre Tiger Woods e Rory McIlroy annaspano in coda alla classifica e Jon Rahm risale mettendo al sicuro per ora la leadership mondiale. E’ quanto ha detto il terzo giro del Northern Trust primo dei tre tornei finali del PGA Tour 2020-2021 al termine dei quali verranno assegnati i 60 milioni di dollari complessivi in palio per la FedEx di cui 15 milioni andranno al vincitore.

Sul percorso del TPC Boston (par 71), a Norton nel Massachusetts, Dustin Johnson con un giro ancora ad alto ritmo in 64 (-7, un eagle, sei birde, un bogey) colpi e lo score di 191 (67 60 64, -22) nuovo primato del percorso e del torneo su 54 buche, si trova per la 22ª volta in carriera al vertice dopo tre turni e nelle precedenti 21 occasioni in undici ha alzato il trofeo.

Johnson ha portato il suo vantaggio a cinque colpi sui primi inseguitori, Harris English e Scottie Scheffler (196, -17), quest’ultimo autore di un 59 (-12) nel secondo giro. In quarta posizione con 198 (-15) il sudafricano Louis Oosthuizen e in quinta con 199 (-14) Harry Higgs, Daniel Berger e il neozelandese Danny Lee. In nona con 201 (-12) l’inglese Tyrrell Hatton, che per la prima volta ha segnato dieci birdie in un giro sul PGA Tour, in 15ª con 202 (-11) Webb Simpson e in 19ª con 203 (-10) lo spagnolo Jon Rahm, numero uno mondiale, risalito dalla 29ª che in tal modo ha allontanato i timori di dover cedere il trono al numero 2, Justin Thomas, leader della classifica FedEx Cup, scivolato dal 20° al 34° posto con 206 (-7), stesso score dell’inglese Justin Rose. In retrovia Patrick Reed, 51° con 207 (-6), campione in carica, Rickie Fowler, 55° con 208 (-5), Tiger Woods, 67° con 212 (-1) dopo un 73 (+2, tre birdie, cinque bogey) e il nordirlandese Rory McIlroy, 68° con 213 (par).

Con questa classifica Johnson salirebbe al vertice della FedEx Cup, seguito da Thomas, Simpson, Collin Morikawa e Bryson DeChambeau, gli ultimi due usciti al taglio, mentre non troverebbero posto tra i primi 70 della graduatoria che saranno ammessi al prossimo BMW Championship (27-30 agosto) Fowler e Rose. Sono già out Phil Mickelson e Jordan Spieth, anche loro fuori gara dopo 36 buche. Per Tiger Woods, che scenderebbe dal 49° al 57° posto, diventerebbe problematico da quella posizione entrare fra i primi trenta in graduatoria FedEx che parteciperanno all’atto finale (Tour Championship, 4-7 settembre). Per il Northern Trust sono in alio 9.500.000 dollari.

Diretta su GOLFTV – Il Northern Trust viene trasmesso in diretta da GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it). Quarta giornata: domenica 23 agosto, dalle ore 18,30 alle ore 0,30.