Hideki Matsuyama
Foto Getty / Andy Lyons

Giornata resa difficile dal vento, molti big in difficoltà e bel giro del giapponese Hideki Matsuyama, leader con 67 (-3) colpi nel BMW Championship, penultimo evento della FedEx Cup e della stagione del PGA Tour 2019-2020, in svolgimento all’Olympia Fields CC (North Course, par 70) di Olympia Fields nell’Illinois. Sono in campo 69 concorrenti dei quali soltanto i primi 30 della graduatoria FedEx saranno ammessi all’ultima prova, il Tour Championship (4-7 settembre), dove il vincitore si assicurerà il jackpot di 15 milioni di dollari.

Matsuyama (sei birdie e tre bogey per lui) è seguito da Tyler Duncan (68, -2) e dal canadese Mackenzie Hughes (69, -1) e i tre sono gli unici scesi sotto par in contesto soleggiato, ma con raffiche di vento fino a 20 miglia orarie. Ha girato nel 70 del par il nordirlandese Rory McIlroy, quarto insieme ad altri nove giocatori  tra i quali Tony Finau, Billy Horschel e l’inglese Matthew Fitzpatrick ed è andato un colpo sopra par Dustin Johnson, 14° con 71 (+1), leader mondiale e della FedEx Cup. Lo affianca Patrick Cantlay (37° FedEx), che ha bisogno di salire ancora per approdare tra i trenta finalisti.

Tiger Woods (57° FC) era in par e in alta classifica dopo 15 buche (due birdie, due bogey), poi ha vanificato tutto con tre bogey a chiudere per il 35° posto con 73 (+3) e dovrà cercare di risalire a questo punto fino al terzo per non uscire di scena. Hanno il suo stesso score Justin Thomas (2° FC), che difende il titolo nel torneo, Bryson DeChambeau (7° FC), Daniel Berger (4° FC) e Patrick Reed (10° FC), che non corrono rischi, ma che debbono cercare di migliorare la posizione perché nel Tour Championship i punti si trasformeranno in colpi di vantaggio. Il primo partirà da “meno 10”, il secondo inizierà da “meno 8” per proseguire con “-7”, “-6” e “-5” fino al quinto. Poi i concorrenti tra il sesto al decimo posto usufruiranno di un “meno 4” e si scenderà di un colpo per ogni successivo gruppo di cinque fino al par per l’ultimo (26°-30°).

In bassa classifica lo spagnolo Jon Rahm (9° FC), 51° con 75 (+5), Collin Morikawa (5° FC), 60° con 76 (+6), e il coreano Sungjae Im (8° FC), 65° con 77 (+7).

Con l’attuale classifica Dustin Johnson rimarrebbe in vetta alla FedEx Cup seguito da Matsuyama, Thomas, Webb Simpson, che si è concesso un turno di riposo, e da Berger. Woods sarebbe 56°. Il montepremi è di 9.500.000 dollari.