froome
Matt Sullivan/Getty Images

Negli ultimi giorni sta facendo discutere la scelta del team Ineos di lasciare fuori squadra Thomas e Froome al Tour de France. I due campioni britannici, che alla Grande Boucle hanno dominato negli ultimi anni, non correranno in Francia quest’anno.

Non sono sicuro che in queste condizioni avrei potuto realizzare il lavoro necessario al Tour. Ma considerato il punto in cui ero, il mio è stato un recupero incredibile e sono stato fortunato a essere in grado di correre ancora“, queste le parole di Froome dopo l’annuncio del team.

Froome e Thomas
Chris Graythen/Getty Images

Devo guardare da dove vengo e cos’ho fatto dopo l’incidente al Dauphiné dello scorso anno e posso dire che sono fortunato a poter correre di nuovo. È bello che ora ci sia chiarezza, ora so che la Vuelta sarà il mio grande obiettivo. La mia condizione? Non soffro più, ma ho ancora del lavoro da fare: per me è più realistico puntare alla Vuelta. Ho l’opportunità di dedicarmi a un obiettivo che può essere raggiunto. Auguro alla squadra ogni successo nel prossimo mese“, ha aggiunto.