Juan Manuel Correa

Un sacco di emozioni oggi al ritorno a Spa… Non sono cosa dire con certezza, se non che mi manchi amico, il paddock non è lo stesso senza di te. Spero che stai guardando giù e ti stia rendendo conto quanto sei importante per tante persone“. Juan Manuel Correa ha pubblicato questo messaggio su Instagram, allegato ad una foto che lo vede ritornare, ad un anno di distanza, sul luogo del terribile incidente che è costato la vita all’amico e rivale Anthoine Hubert.

Correa, costretto ancora in sedie a rotelle, ha dichiarato attraverso un messaggio: “è passato un anno dall’incidente, ho sentito che questo era un modo per me per chiudere quel capitolo, ma soprattutto per rendere omaggio ad Anthoine. Tornare in Europa è stato sorprendente ed è un enorme sviluppo dei progressi della mia riabilitazione verso il mio ritorno alle corse: ora finalmente sono in grado di viaggiare e sono in grado di allenarmi adeguatamente. La parte superiore del mio corpo è pronta per guidare, ho il livello di forza necessario per guidare qualsiasi macchina ed è solo questione di tempo per aspettare che la gamba migliori ancora un po’. Siamo fiduciosi di poter guidare la prossima stagione“.