vettel
Pool/Getty Images

La Ferrari non è riuscita a brillare a Spa: Vettel ha chiuso il suo Gp del Belgio al 13° posto, mentre Leclerc non è riuscito a far meglio del 14°, dopo un inizio di gara che sembrava positivo.

Pool/Getty Images

Da una parte ovviamente Spa è una delle piste più sensibili per quanto riguarda la potenza e noi fatichiamo, d’altro canto eravamo dietro di altre macchine che solitamente sono dietro di noi, penso e spero che possa essere qualcosa legato alla pista di Spa, ma dobbiamo lavorare sodo per fare il meglio possibile, restare uniti, dobbiamo concentrarci sulle gare delle prossime settimane, dobbiamo anche essere realisti e non aspettarci miracoli, il pacchetto è quello che è, dobbiamo vedere i lati positivi anche se al momento non sono molti“, queste le parole di Vettel ai microfoni Sky al termine del Gp del Belgio.

(Photo by Mark Thompson/Getty Images)

Io ho provato tante cose in gara anche a livello di guida anche per provare ad aggirare i problemi della macchina, ma non eravamo abbastanza veloci, qui è difficile, non puoi fare tanti miracoli, puoi rosicchiare un paio di decimi ma non molti di più. Era difficile avere un passo decente, abbiamo imparato tante cose e dobbiamo fare in modo di mantenere la calma e non farci prendere dalla frustrazione che non porta da nessuna parte. Monza? Ho dei bei ricordi, la mia prima vittoria circa 12 anni fa, quest’anno sarà molto diverso, senza tifosi, avremmo bisogno del supporto, ma è sempre Monza, ha un grande significato per il team e per noi e dobbiamo continuare a lottare“, ha concluso il tedesco della Ferrari.