Leclerc GP Silverstone
Bryn Lennon/Getty Images

E’ tutto pronto per un nuovo appuntamento con la F1: domenica si corre il Gp del Belgio, che rievoca momenti tristi e magici al tempo stesso. I tifosi della Ferrari sicuramente ricorderanno la vittoria di Charles Leclerc, ma gli appassionati delle quattro ruote non potranno fare a meno che pensare a Hubert, morto durante la gara di F2.

Leclerc
Mark Thompson/Getty Images

Alla vigilia del nuovo appuntamento stagionale, Leclerc ha così raccontato le sue sensazioni: “la pista di Spa ha un posto speciale nel mio cuore. Qui ho vinto la mia prima gara di Formula 1, ma sempre qui, un anno fa, ho perduto il mio amico Anthoine (Hubert) in Formula 2. Per questo motivo tornare su questo circuito, almeno all’inizio, sarà difficile e il suo pensiero sarà con me per tutto il weekend. In termini di prestazione, nel fine settimana per noi non sarà facile ripetere il risultato di un anno fa perché la nostra condizione di partenza è diversa da quella del 2019. Però abbiamo visto che su questa pista tutto può succedere anche e soprattutto a causa del meteo imprevedibile. Quello che dovremo fare noi come squadra è cercare di metterci in condizione di massimizzare il potenziale della vettura lavorando fin dal venerdì in maniera intensa. Nelle prove libere dobbiamo acquisire le informazioni che ci permettano di scegliere al meglio la strategia da adottare in qualifica e soprattutto in gara”, queste le parole del monegasco della Ferrari.