willi weber
Ralph Orlowski/Getty Images

Soffro ancora un po’ con la parola. Mi sono svegliato di notte e volevo bere un bicchiere d’acqua, ma la mia mano non rispondeva. Pensavo fosse perché mi ero allenato troppo in palestra e mi ero addormentato di nuovo. Ma la mattina dopo non potevo più parlare e mia moglie ha chiamato il medico di emergenza. In clinica mi è stato diagnosticato un ictus. Soffro ancora un po’ nella parte linguistica, ma posso parlare di nuovo, mangiare da solo e camminare di nuovo. Prego ogni giorno che continui così. Non mi lascerò sconfiggere“, con queste parole al giornale spagnolo As, Weber , ex manager di Michael Schumacher, ha annunciato di essere stato colpito da un ictus nel mese di luglio.