Toto Wolff
Pool/Getty Images

Si è interrotto dopo quattro gare il filotto di vittorie della Mercedes, costretta a cedere il passo nel GP del 70° Anniversario alla Red Bull di Max Verstappen.

Hamilton e Bottas
Pool/Getty Images

Niente allarmi però nel box della scuderia di Brackley, con Toto Wolff che ha provato a spiegare cosa sia successo senza accampare scuse: “le temperature erano molto alte oggi, non siamo riusciti a tenere in vita le gomme, mentre Max continuava ad andare sempre più veloce. Ora dobbiamo capire come sia stato possibile, la vittoria non era cosa per noi oggi. Chiaramente non eravamo la macchina più veloce ed è stato allora che abbiamo ottimizzato la strategia. Con il distacco da Max, spettava poi a noi accontentarci del secondo e del terzo posto e proteggere quella posizione. Bisogna rimanere umili. La gente dice che la Mercedes vincerà ogni Gran Premio, ma non è così. Quindi vogliamo capire cosa mancava oggi e speriamo di avere le soluzioni a Barcellona”.