Toto Wolff
Pool/Getty Images

Un Mondiale sicuramente diverso dagli altri, ma non per questo meno importante e meno prestigioso. Toto Wolff mette le cose in chiaro nei confronti di chi indica questo campionato di Formula 1 non al livello di quelli precedenti, solo perché più corto.

Lewis Hamilton Silverstone
Foto Getty / Rudy Carezzevoli

Interrogato dalla BBC, il team principal della Mercedes ha ammesso: non credo che nessun campionato abbia meno valore di un altro. Si può sostenere che un campionato più corto significa meno errori e meno gare in cui non riesci a arrivare al traguardo. Per noi e sicuramente per gli addetti ai lavori sportivi, è prezioso come qualsiasi altro campionato. Hamilton? Ammiro le persone che si impegnano in quello in cui credono e pensano di poter portare qualcosa“.