Max Verstappen mascherina
Foto Getty / Mark Thompson

Si è rivelato essere un predestinato in Formula 1, ma Max Verstappen da piccolo avrebbe potuto scegliere un’altra strada.

Max Verstappen
Pool/Getty Images

Il pilota olandese infatti ha rivelato come da piccolo preferisse il calcio ai motori, iniziando una breve carriera poi interrotta per mancanza di talento. Interrogato dalla rivista olandese Quote, il pilota della Red Bull ha ammesso: “giocavo a calcio, non avevo però talento per quello sport e questo mi era chiaro all’epoca. Inoltre mi piaceva avere il controllo della partita nelle mie mani e, non riuscendoci, ho deciso di cambiare. La musica? Non devo ascoltarla per forza prima di una gara, sono sempre pronto! Inoltre non ho preferenze di genere, ascolto qualsiasi cosa ma dipende dalla settimana o dal giorno”.